La mappa del nuovo Made in Italy | Madeinitaly For Me

See on Scoop.itMadeinItalyfor.me
Il nostro made in Italy sta mutando pelle nella crisi, dal rapporto Sace, l’export italiano sta esplorando e sempre più esplorerà …

MadeinItalyfor.me‘s insight:

dal rapporto Sace sulle prospettive dell’export italiano nel triennio 2014-2016, parla piuttosto chiaro: pur in un contesto di crescita generalizzata dell’export in valore, non saranno le imprese dell’alimentare, dell’arredo casa e del tessile abbigliamento (o meglio: quelle ci sono rimaste in casa) a trainare le nostre esportazioni. Ben più di loro cresceranno le attività estrattive, la chimica, i produttori di gomme e plastiche, le industrie che lavorano il metallo, la meccanica strumentale, le apparecchiature elettriche. Secondo il rapporto Sace, «il peso dei beni intermedi sul totale export aumenterà dal 30,1% del 2012 al 31,4% del 2016, quello dei beni di investimento dal 39% al 40,2%. Si ridurrà invece il peso dei beni di consumo».

See on www.madeinitalyfor.me

Annunci
Categorie: Notizie | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: