Industria del bisso marino a Taranto: miraggio o occasione mancata?

See on Scoop.itMadeinItalyfor.me
http://www.flickr.com/photos/marchionniart/7896754334/ Un tempo, a Taranto, esisteva un raro e costoso materiale tessile simile alla seta: il bisso marino.

MadeinItalyfor.me‘s insight:

La Pinna Nobilis produce dei filamenti (5-20 cm) mediante i quali si ancora ai fondali del mare. Mediante un procedimento paziente, i filamenti di bisso venivano staccati dalla Pinna, lavati, cardati e filati. Il prodotto che se ne otteneva veniva usato per confezionare guanti, calze, cravatte, sciarpe, scialli.

See on www.alcentroditaranto.it

Annunci
Categorie: Notizie | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: