15 Ottobre 2014 Accordi con le aziende italiane per 8 miliardi, shopping di marchi storici del made in Italy

Otto miliardi di dollari, per il momento almeno. Perché, in futuro, potranno essere molto di più. È il valore degli accordi firmati ieri in serata, come da copione, dai premier Matteo Renzi e Li Keqiang a Palazzo Barberini dove si è riunito il direttivo del Business forum gestito, per parte italiana, da Confindustria e Ice

Source: cinquantamila.corriere.it

Nella sua visita in Italia in occasione del vertice tra i leader europei e asiatici, il primo ministro cinese Li Keqiang difficilmente riuscirà a dissipare la sensazione di essere considerato come una specie di portafogli ambulante. Sin dai tempi di Giulio Tremonti iniziarono i viaggi della speranza in Cina degli alti papaveri ministeriali in tenuta da piazzista che peraltro riuscirono a strappare solo qualche elemosina. Oggi però la situazione è mutata. Esiste persino un sito web (www.vendereaicinesi.it) interamente dedicato alla vendita diretta ai cinesi (inclusi gli oltre 300 mila residenti in Italia) di beni, immobili, servizi, attività commerciali, aziende e quant’altro

See on Scoop.itMadeinItalyfor.me

Annunci
Categorie: Notizie | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: