Scoop.it

Il ruolo dell’artigianato per l’economia italiana ed europea

L’avvio del semestre italiano di presidenza della UE induce a opportune riflessioni sulla situazione economica nostrana, inquadrata nel macro contesto europeo, e su ruolo e importanza che le piccole e medie imprese rivestono a livello nazionale e comunitario.

Source: www.targatocn.it

Approfondiamo l’argomento con Luca Crosetto, imprenditore di Marene nel settore delle macchine ed attrezzature agricole, vice presidente provinciale vicario di Confartigianato Imprese Cuneo e da qualche mese rappresentante del mondo dell’artigianato italiano in Europa, in quanto nominato vice presidente dell’UEAPME (Unione Europea dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese).

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

«In mille giorni pil tornerà su» Renzi spinge export e made in Italy

La previsione economica del premier di ritorno dalla missione africana. Per le riforme «E’ la settimana decisiva», ma: «L’ostruzionismo è un sasso sui binari del treno Italia»

Source: www.corriere.it

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Dieci cose che forse non sapete sulle Pmi italiane

Vanno meglio le Pmi familiari, le start up non sono affatto di successo e la Lombardia ne esce male

Source: www.linkiesta.it

Quelle rimaste vanno meglio delle grandi aziendeGli oneri finanziari pesano sempre menoGli azionisti hanno messo mano ai portafogliLe imprese padronali vanno meglioL’agroalimentare vince su tutti gli altriCrescono i fatturati, non la redditivitàUna su cinquanta ce la faLombardia, il campione smarritoStart-up non è belloCi sono 7.500 Pmi da non lasciare sole

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Un piano per l’export delle pmi – News – Italiaoggi

Il ministero dello sviluppo economico ha allo studio un piano di promozione internazionale del made in Italy …

Source: www.italiaoggi.it

che entro settembre dovrebbe diventare un decreto.

A disposizione delle imprese un plafond da 100mln di euro. Lo ha annunciato il viceministro allo sviluppo economico, Carlo Calenda, a margine dell’incontro con il presidente di Rete impresa Italia avvenuto a Roma il 17 luglio.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Meccanotessile made in Italy in Mongolia per lavorazione cashmere

Una missione istituzionale e commerciale in Mongolia, organizzata da Acimit (l’Associazione dei costruttori italiani di macchinario per l’industria tessile) e Ice-Agenzia

Source: www.adnkronos.com

si è svolta dal 7 al 9 luglio a Ulaanbaatar. Presenti 9 aziende italiane, tra cui le associate Acimit (Bellini, Bianco, Bigagli-Proxima, Cormatex, Fadis, Stalam e Sant’Andrea Novara), che hanno avuto modo di presentare la loro tecnologia più adatta alla lavorazione del cashmere nel corso del simposio ‘Italian advanced technology for improving Mongolian cashmere sector’.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

意大利制造, ‘Made in Italy’: ceramica e fotografia per raccontare la Cina in Italia

Un documento visivo sulla realtà della comunità cinese in Italia e un racconto, attraverso riproduzioni in ceramica e scatti fotografici, di oggetti e soggetti apparentemente identici per il fruitore finale, cioè il compratore, che non comprendendo una cultura differente dalla sua appare inizialmente spaesato per poi convincersi che è tutto uguale.

Source: www.madeinitalyfor.me

Dario Miale e Giorgio di Palma, rispettivamente fotografo e ceramista, sono nati e risiedono a Grottaglie, in provincia di Taranto. Insieme collaborano per documentare differenti aspetti della realtà attraverso fotografie in bianco e nero e riproduzioni ceramiche colorate. I loro progetti sono il risultato di esperienze vissute in maniera poco presuntuosa e mettono in mostra non opere d’arte ma sfaccettature ironiche del mondo moderno.

意大利制造 – ‘Made in Italy’ – è il risultato della loro seconda collaborazione e rientra nel progetto SANO/SANO www.sanosano.it, ovvero il contenitore delle loro idee.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Quanto piace il made in Italy, ma non ditelo all’Europa / Economia / Business / Home – Business People

Export in crescita a maggio grazie ai Paesi extra Ue. Tra i più venduti ci sono articoli sportivi, giochi e preziosi (+7,5%), autoveicoli (+5,6%) e articoli di abbigliamento (+5,1%).

Source: www.businesspeople.it

Il made in Italy piace, ma non all’Europa. L’Istat parla addirittura di «forte crescita» per l’export italiano nel mese di maggio: +2,2% rispetto ad aprile, con un’impennata verso i mercati extra Ue (+5,4%).

Leggera ma confortante la crescita sul 2013 (0,2%), anche se il saldo commerciale (+3,7 miliardi) è inferiore al dato dello scorso anno (+3,9). Fanno sorridere i Paesi al di fuori dell’Europa, oltre il doppio di quelli Ue (+1,2 miliardi).

La bilancia commerciale al netto dei prodotti energetici è in attivo per 7,9 miliardi e sono in crescita per le esportazioni (+2,2%) sia le importazioni (+3,2%). Al netto delle differenze nei giorni lavorati (21 nel 2014 e 22 nel 2013) l’incremento tendenziale dell’export è dunque del 3,0%.

L’Istat spiega ancora che Belgio (+16,9%), paesi EDA (+12,8%), Cina (+8,9%), Stati Uniti (+7,7%) e Germania (+5,5%) sono i mercati ricettivi. Tra i più venduti ci sono articoli sportivi, giochi e preziosi (+7,5%), autoveicoli (+5,6%) e articoli di abbigliamento (+5,1%).

Guardando all’Europa, la bilancia commerciale della zona euro verso il resto del mondo a maggio è risultato pari a 15,4 miliardi rispetto ai 14,6 miliardi dello stesso mese del 2013, secondo Eurostat.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Lecco – Presentata la 41esima Mostra dell’Artigianato

http://www.resegoneonline.it/articoli/Presentata-la-41esima-Mostra-dell-Artigianato-20140715/L’evento è in programma al centro espositivo Lariofiere di Erba dal 25 ottobre al 2 novembre.

Source: www.resegoneonline.it

Così Maruska Nava, presidente del Comitato promotore, spiega le forti scelte di novità che caratterizzeranno la 41^ edizione della Mostra dell’Artigianato, in programma al centro espositivo Lariofiere di Erba dal 25 ottobre al 2 novembre.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Start-up, smart cities, made in Italy: le priorità dei DLeaders

TMNews – Start-up, smart cities, made in Italy: le priorità dei DLeaders Classe dirigente 2.0 consegna progetto a Pittella

Source: www.tmnews.it

un percorso durato due anni, che ha attraversato l’Italia da Milano a Napoli, e che si è concluso a Roma. L’iniziativa, promossa da Microsoft Italia, ha per obiettivo quello di mettere in rete idee, esperienze e progetti di lavoro sulla Digital Democracy.Per Pier Luigi Dal Pino, responsabile relazioni istituzionali e industriali Microsoft Italia, si conclude un ciclo, ma se ne apre un altro. “Il resoconto del progetto durato due anni è una serie di proposte: frutto di un’energia che non si vede tutti i giorni, non si vede nell’impresa, non si vede nella società civile, nè nei palazzi di governo. Noi cerchiamo di portare qualcosa di concreto per l’agenda digitale”.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Arredi e ospitality, il settore lusso sceglie il contract made in Italy

Rappresentare il massimo prestigio e affiancare grandi architetti; elaborare progetti su misura e mantenere l’eccellenza delle forniture: sfide non banali per le aziende dell’arredo Made in Italy, che nel settore contract trovano un mercato in espansione e un percorso obbligato di crescita. Che le chiama a offrire prodotti eccellenti e adattabili alle richieste dei committenti, e a interagire con realtà complesse e player internazionali, che utilizzano il Made in Italy come elemento di distinzione, in grado…

Source: www.casa24.ilsole24ore.com

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Made in Italy in Cina. Alibaba o Class Editori, doppio fronte per promuovere l’eCommerce

Made in Italy in Cina. Alibaba o Class Editori, doppio fronte per promuovere l’eCommerce

Source: www.key4biz.it

Palazzo Chigi ha siglato un accordo con Alibaba per facilitare lo sbarco del made in Italy in Cina. Nel contempo Class Editori con l’avallo del governo di Pechino ha firmato un accordo per la realizzazione di una nuova piattaforma alternativa ad Alibaba.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Made in Italy «in mostra» a Bruxelles: l’arte e il design italiani arredano le stanze della Presidenza del Consiglio Ue

FederlegnoArredo e Adi invitati a rappresentare «visivamente» l’Italia durante i sei mesi della guida dell’Unione

Source: www.ilsole24ore.com

rte e design italiani si presentano a Bruxelles come ambasciatori del made in Italy nel cuore delle istituzioni europee. In occasione del semestre a giuda italiana della Presidenza del Consiglio Ue, la sede del Consiglio a Bruxelles, Palazzo Justus Lipsius, diventa una sorta di vetrina delle eccellenze dell’industria italiana

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

eCommerce: un’opportunita’ per valorizzare il Made In Italy e trarne vantaggio

eCommerce: un’opportunita’ per valorizzare il Made In Italy e trarne vantaggio

Source: www.businesscommunity.it

In media, il 31,5% di fatturato export delle PMI che vendono Made in Italy arriva attraverso l’e-commerce, in quanto tale mezzo permette di raggiungere un bacino di utenza elevatissimo e variegato

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Da un altro punto di vista : Il lavoro di una sarta

Source: ekaterinaphotographer.blogspot.it

Il  lavoro di una maglierista è lungo , difficile e a volte un po’ noioso, ma sicuramente ripaga con grandi soddisfazioni. Scalda il cuore pensare che ci siano ancora gli artigiani di una volta, poter toccare con mano i loro lavori e poter dire :” wow, è lana autentica!” Di quella vecchia, grezza, quella che sapeva scalpare senza bisogno di mettere sotto magliette. Ora si rimpiange un pochino sapendo che i nostri maglioni o magliette per la maggior parte è acrilico o plastica!

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Cappelli Italiani – Consorzio il Cappello di Firenze (2a parte)

Seconda parte del viaggio tra le manifatture toscane del cappello

Source: www.madeinitalyfor.me

…gli altri cappellifici appartenenti al consorzio “ Il cappello di Firenze”, artigiani a dir poco meritevoli di nota, che vanno dalle aziende più antiche a quelle più giovani e dinamiche.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Apulia Film Festival

Apulia Film Festival – Premio al Miglior Corto- sarà anche arte, enogastronomia e musica; grandi ospiti, momenti di riflessione e film di grande qualità faranno da cornice al concorso internazionale per cortometraggi.

Source: www.madeinitalyfor.me

Tante le attività in programma che animeranno il Borgo San Simone. Dalla  mostra fotografica ‘’Facce da film’’ a cura dell’Associazione Adhara, agli aperitivi in piazza Martellotta chiacchierando con gli ospiti, dalla musica dei Pizzicati inta ll’u core alla voce di Vittoria De Santis e dei gruppi rock e folk per finire con Enrico Capuano con  la Tammurriata Rock. E poi ancora arte con l’esposizione delle locandine cinematografiche a cura della Mediateca di Bari.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Don’t go to Florence unless you read this

Ponte Vecchio in Florence, design d’autore Why shouldn’t you go to Florence before reading this? Because these tips about the city are all from locals, not

Source: www.chicoverdose.com

Why shouldn’t you go to Florence before reading this? Because these tips about the city are all from locals, not from someone who wants to sell you something, so here you might find one or two ideas of things to do. Tuscan people and “fiorentini” themselves love Florence, and they are pretty good at enjoying life. Here are some of their favorite spots, and I give you a warning before you start planning your trip: in Italy you will always experience peaks of excellence, and moments during which  you’ll think “how can they be so badly organized?” Relax, you didn’t wish to go to Italy for its organization (which in some cases is even good), you are not in Germany and you are not in the USA.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Distretti, export a livelli record

Balzo del 16,4% della termomeccanica friulana, bene l’oreficeria di Valenza e Arezzo

Source: www.ilsole24ore.com

Con la crescita del 5,4% tra gennaio e marzo, i distretti industriali italiani inanellano il 17esimo trimestre consecutivo di crescita portando a livelli record l’export dei territori a maggiore vocazione manifatturiera. Il quadro tracciato dal monitor distretti di Intesa Sanpaolo è in generale confortante e non solo dal lato quantitativo, confermando la forza del trend rialzista dopo il balzo a doppia cifra quasi “obbligato” del 2010, all’indomani del crollo dell’anno precedente.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Shop sharing – I Mercatini di Terry – a Pescara

Shop sharing – I Mercatini di Terry – In Via Trento, n.16 a Pescara, hai la possibilità di esporre e vendere le tue opere artigianali, in pieno centro, in uno spazio esclusivamente dedicato all’artigianato che curerà per te anche la presentazione e la vendita ai clienti.

Source: www.madeinitalyfor.me

Potranno essere presenti con le proprie creazioni, artisti ed artigiani di tutta Italia: basterà portare o spedire la merce già prezzata, al resto penserà a tutto Terry.

E’ così che Mariateresa, titolare di “I Mercatini di Terry” rilancia la sua bellissima attività con lo scopo di dar voce ed una vetrina commerciale a quelle aziende che per tempo o disponibilità economiche non possono aprire uno show room fisso in proprio.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Lo Sceicco del Qatar ama il Sudest

Ragusa, 27 giugno 2014 – Che fosse innamorato del made in Italy lo si sapeva già ma che potesse anche in qualche modo innamorarsi anche del

Source: www.ondaiblea.it

Ad organizzare questo appuntamento in provincia di Ragusa è stata la Logos, partner privilegiato della società L.I. for Exhibition con l’obiettivo di mettere le basi per una futura e strategica collaborazione tra le imprese degli Iblei ed il Qatar.

Lo sceicco, mentro della famiglia reale del Qatar, imprenditore e manager di Al Jazeera, è stato in questi giorni in visita in Sicilia perché promotore di “Brand Italy”, il salone multisettoriale che dal 10 al 12 novembre a Doha presenterà l’eccellenza e la qualità del made in Italy ad un mercato moderno, dinamico e in pieno sviluppo qual è quello del ricco Emirato arabo.

E’ infatti uno degli Stati più ricchi al mondo, con oltre 4.000 milionari, 290 ultraricchi con patrimoni superiori ai 30 milioni di dollari, e un pil pro-capite nel 2013 di 150.000 dollari.

Un paese in pieno boom economico che ha stanziato investimenti pubblici per oltre 140 miliardi di dollari per i prossimi quindici anni e cerca all’estero un’enorme varietà di prodotti e servizi non disponibili al proprio interno. Solo nel 2011 il volume delle importazioni ha sfiorato i 20 mila milioni di euro e la cifra è in continuo aumento.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Prada investe nel made in italy con il progetto academy

Entro il 2016 assunzioni per 1600 giovani, Prada academy sarà una scuola a Valdarno per trasmettere il know how dell’artigianalità made in Italy

Source: www.ninjamarketing.it

L’obiettivo è formare giovani da inserire nelle proprie fabbriche, per proseguire con l’investimento in produzione interna che ad oggi conta dieci fabbriche, suddivisione per tipo di produzione nei vari distretti produttivi.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Il Piano per il made in Italy è pronto: grande attesa | InfoItaliaSpagna

Più Italia nel mondo e più mondo in Italia. È questo il succo del Piano straordinario sul made in Italy che entro l’estate dovrebbe diventare un decreto. Il Piano è pronto, come ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi, e sarà «il più grande mai fatto sul made in Italy» con un budget che dovrebbe superare i 100 milioni.

Source: www.infoitaliaspagna.com

Gli obiettivi sono scritti nero su bianco nel progetto del ministero. E cioè: aggiungere 22mila imprese esportatrici e 50 miliardi di export in più entro il 2016 e attrarre in Italia 20 miliardi di investimenti per metterci almeno alla pari con Paesi come Francia e Spagna. Definiti anche gli strumenti – alcuni già testati – che sono sintetizzati in dieci azioni: 5 in Italia e 5 all’estero…

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Made in Italy: richiesta di prodotti cresciuta dal 4,1% in un anno

Made in Italy: richiesta di prodotti cresciuta dal 4,1% in un anno

Source: www.etribuna.com

Secondo l’Internet Export Report Google-Doxa, la domanda mondiale di prodotti Made in Italy è cresciuta del + 4,1% e nel corso del 2013 le esportazioni di beni a marchio italiano hanno fatto guadagnare oltre 68 miliardi di euro . Un business più che promettente sul quale puntare, soprattutto in un periodo in cui l’economia nostrana necessita di nuovi stimoli…

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Cappelli Italiani – Consorzio il Cappello di Firenze

Prima per del viaggio tra gli artigiani del cappello che hanno intrapreso un percorso evolutivo nel corso dei secoli.

Source: www.madeinitalyfor.me

Gli artigiani del cappello hanno intrapreso un lungo viaggio evolutivo nel corso dei secoli, approdato alla realizzazione di elementi ancor oggi estremamente di moda e di tendenza; le aziende che attualmente si dedicano a questa attività hanno saputo conciliare la manualità dei maestri artigiani specializzati con l’esigenza di reagire attivamente ai cambiamenti dettati non solo dalle tendenze ma anche dalle nuove necessità dei mercati mondiali.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Presentata a Torino la prima Fiera dei prodotti e servizi Made in Italy in Ghana, che si svolgerà ad Accra, la capitale

Presentata a Torino la prima Fiera dei prodotti e servizi Made in Italy in Ghana, che si svolgerà ad Accra, la capitale. Un importante occasione di scambi per rafforzare i rapporti industriali e commerciali fra l’Italia e il Ghana, paesi molto simili sott

Source: www.unmondoditaliani.com

“Creazione di nuove opportunità di cooperazione attraverso lo sviluppo della conoscenza del Made in Italy in un mercato emergente, dando al contempo maggiore visibilità al Ghana quale polo di attrazione di sempre maggiori investimenti”.

Categorie: Fiere di artigianato italiano, Notizie, Scoop.it | Lascia un commento

Made in Italy: “Cresce interscambio tra Italia e Unione doganale”

Made in Italy: “Cresce interscambio tra Italia e Unione doganale”

Source: www.etribuna.com

Bilancia commerciale in crescita tra Italia e Unione doganale, lo spazio economico comune tra Russia, Bielorussia e Kazakistan, che nel2013 ha raggiunto i 35,9 miliardi di euro segnando un +4,3% rispetto all’anno precedente. La troika commerciale eurasiatica, a cui aderirà nei prossimi giorni anche l’Armenia, e che si prepara

a diventare Unione economica eurasiatica dal 1 gennaio 2015, si conferma così tra le road map del business più strategiche per le imprese italiane, ancora troppo timide nell’affronto di questo mercato unico, dalle grandi potenzialità in termini di investimento. E sarà proprio “Il clima di investimento, giuridico e fiscale nei Paesi dell’Unione doganale” il focus dell’incontro che, 20 giugno, vedrà più di 150 aziende accreditate al Tempio di Adriano di Roma (Piazza di Pietra, ore 9.30-14.00), per cogliere i cambiamenti e le opportunità di sviluppo del business tra l’Italia e lo spazio di libero scambio entrato in vigore nel 2012. Un’area, quella dei tre Paesi fondatori, che conta una popolazione di 170 milioni di persone e un Pil totale che sfiora i 2.700 miliardi di dollari, assicurati in gran parte da Mosca.

Categorie: Scoop.it | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.