Articoli con tag: italia

Incentivi start up, prove di sblocco

See on Scoop.itMadeinItalyfor.me
Si sblocca il tassello più importante del mosaico di misure messe a punto per far decollare le start up in Italia. È in dirittura d’arrivo il

MadeinItalyfor.me‘s insight:

La firma dei due ministeri non rappresenta comunque l’ultimo passaggio per l’entrata in vigore degli incentivi. Il testo del decreto dovrà infatti ora essere inviato agli uffici europei per la notifica, ma i due ministeri hanno lavorato chirugicamente sul testo proprio per incassare il via libera al più presto

See on www.ilsole24ore.com

Annunci
Categorie: Notizie | Tag: , | Lascia un commento

Sperimentazione della tecnologia NFC per micro pagamenti | Madeinitaly For Me

See on Scoop.itMadeinItalyfor.me
sistema, destinato a facilitare la vita quotidiana di ognuno di noi e a sostituire contanti e carta di credito, funziona in modo semplicissimo, basta avvicinare lo smartphone ai POS specifici, invece di usare la carta.

MadeinItalyfor.me‘s insight:

Se è vero che in Italia le carte di credito sono meno diffuse rispetto ad altri paesi, è altrettanto vero che nel nostro Paese gli smartphone hanno un tasso di utilizzo altissimo.

Partendo da questa considerazione dell’AD e Direttore Generale, Massimo Doris, Banca Mediolanum, in collaborazione con Vodafone, Mastercard, Carta SI, SLa, presenta per la prima volta in Italia una sperimentazione fatta sul campo, con l’avanzatissima tecnologia NFC, destinata a segnare la svolta di una nuova era di consumo.

See on www.madeinitalyfor.me

Categorie: Notizie | Tag: , , , | Lascia un commento

Drop shipping – un modello di vendita efficente anche in Italia | Madeinitaly For Me

See on Scoop.itFiere di artigianato

Per drop shipping s’intende un modello di vendita nel il quale il venditore vende prodotti senza possederli materialmente nel magazzino. Ciò permette però ad un prodotto locale di diventare internazionale senza perdere la sua unicità.

MadeinItalyfor.me‘s insight:

dropshipping, letteralmente “spedizione a goccia”, nasce negli Stati Uniti negli anni ’90 e si diffonde soprattutto grazie alle aste online e i siti come e-bay. In Italia si diffonde tardi, un pò perchè penalizzato dall’inefficenza delle poste un pò dalla ancora non pronta mentalità degli imprenditori.

See on www.madeinitalyfor.me

Categorie: Notizie | Tag: , , | Lascia un commento

L’occhialeria artigiana rilancia il “Made in Italy” | Madeinitaly For Me

See on Scoop.itMadeinItalyfor.me

De Toffol: «Una sorta di marchio DOP o IGP che garantirà il consumatore sull’effettiva realizzazione in Italia del prodotto».

See on www.madeinitalyfor.me

Categorie: Notizie | Tag: , , , | Lascia un commento

Made in Italy: il distretto del Nord Est chiede sblocco delle norme Ue

di Alessandra Flora

C’è made in Italy e made in Italy. A sottoscrivere un appello accorato per salvare i manufatti interamente prodotti nel nostro paese e i lavoratori che li realizzano sono le maggiori organizzazioni datoriali e sindacali del Friuli Venezia Giulia. La sollecitazione è contenuta in una lettera rivolta ai tredici deputati del Parlamento italiano eletti nella circoscrizione del Friuli Venezia Giulia e agli eurodeputati Antonio Ciancian (Pdl-Ppe) e Debora Serracchiani (Pd-S&D). Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , , , , | 1 commento

Gli Italiani e l’e-commerce [Infografica]

By: Francesco Russo

Poco più di un mese fa durante il    fu presentata la  dell’  , nato dalla collaborazione tra  e . Oggi, attraverso un’, propone contenuti inediti del rapporto che sottolineano la crescente tendenza degli a fare acquisti 

Della terza edizione dell’E-commerce  Behaviour, realizzato in collaborazione tra ContactLab e Netcomm, ne avevamo già parlato in occasione della presentazione al Netcomm E-commerce Forum del mese scorso. Lo studio evidenziava la tendenza degli italiani di fare acquisti online come ormai consolidata. Un utente su quattro, tra chi dichiara di avere acquistato online negli ultimi tre mesi, lo ha fatto più di cinque volte. Oggi vi parliamo di questa nuova infografica che ContactLab ha predisposto con contenuti inediti dello stesso rapporto che ha visto la partecipazione di 25 mila utenti come rappresentanti dell’intera in Italia, il 25% dei quali ha un’età compresa tra i 15-24 anni. Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , | Lascia un commento

Chi fonda imprese nell’Italia in crisi? Gli immigrati

Data: 18/06/2012

Paola Giudiceandrea

Per gli immigrati è difficile farsi assumere? E allora in tanti accettano il rischio di avviare un’impresa. Molte falliscono, ma ancor di più si espandono e ora in molti settori abbandonati dagli italiani la maggioranza delle imprese sono di stranieri. Ma quando ai doveri (rispettati) verranno affiancati i diritti?

Francesco Wu ha 31 anni, una laurea in Ingegneria elettronica al Politecnico di Milano, di professione ristoratore. Di un ristorante italiano. Nato in Cina, Wu è arrivato in Italia nel 1989, «prima della caduta del Muro di Berlino», e qui ha frequentato tutte le scuole, dalla seconda elementare in poi. Dopo la laurea, aveva una promettente carriera davanti, assunto da aziende italiane che lavorano in Cina, «a 26 anni ero già manager, avevo sotto di me una cinquantina di persone». Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , , | Lascia un commento

Premio Gaetano Marzotto: 450mila euro agli imprenditori di domani

Si apre ora la prima fase, quella di recruiting, a cui faranno seguito altri step di valutazione, per arrivare a Novembre, con la Cerimonia di Assegnazione dei Premi, a Vicenza.

Promossa dall’Associazione Progetto Marzotto, il Premio, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, gode dei Patrocini della Presidenza del Consiglio per il Dipartimento della Gioventù, per il
Ministero dello Sviluppo Economico e per l’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione; del CNA – Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, del CRUI – Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e di Unioncamere.

Realizzato in collaborazione con H-Farm, M31, SeedLab e veDrò, vede il coinvolgimento di Advisors quali: 360 Capital Partners, Fondamenta sgr, Gradiente sgr, IBAN Italian Business Angel Continua a leggere

Categorie: Bandi, Notizie | Tag: , , , , , | Lascia un commento

Made in Italy, il programma del 4 maggio

Continuano gli appuntamenti organizzati nell’ambito delle manifestazioni per la tappa bustocca del Giro d’Italia. Venerdì si inaugurano i nuovi laboratori del polo Texsport e le imprese incontrano gli studenti

Busto Arsizio

Due madrine d’eccezione, i neo assessori regionali Margherita Peroni (Commercio e Turismo) e Luciana Ruffinelli (Sport e Giovani), per Busto Arsizio per il Made in Italy che ha aperto i battenti questa mattina nella tensostruttura di piazza San Giovanni con una tavola rotonda organizzata dal Distretto Urbano del Commercio.

Ruffinelli ha sottolineato come un centro storico ricco di esercizi commerciali, sempre vivo e vivace sia presidio essenziale per la sicurezza della città e dei suoi cittadini e ha ricordato la recente approvazione delle legge regionale “Harlem” a tutela del decoro urbano nei centri storici con particolari qualità architettoniche e storiche.  Peroni, alla sua prima uscita pubblica da assessore fuori dalla sua Brescia, ha evidenziato come il distretto di Busto sia un punto di riferimento in Regione: “Busto ha fatto un percorso intelligente e costante, mettendo in evidenza la grande capacità di fare squadra, elemento importante soprattutto in questi momenti di crisi. Busto è uno dei sette distretti lombardi certificati su 190: sto valutando di fare in modo che questi sette facciano da apripista per indicare il percorso agli altri. Busto non solo ha costruito una rete importante ma ha anche fatto rete con gli altri distretti”. Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , , , | Lascia un commento

Lecce, successo per “Cibarti Expo 2012”: soddisfatto Brigante

(2 maggio 2012) LECCE- Si è chiusa con successo la prima edizione di “Cibarti Expo 2012”, fiera nazionale dell’artigianato artistico e agroalimentare, che per quattro giorni – dal 28 aprile al primo maggio – ha trasformato il Lecce Fiere in un tempio dedicato all’eccellenza artigiana italiana.

Promossa da Camera di commercio (Cciaa) e Confartigianato Imprese Lecce, con il sostegno di Regione Puglia, Unione europea, Puglia Promozione, UnionCamere Puglia, Provincia e Città di Lecce, la manifestazione ha offerto una vetrina privilegiata a centinaia di espositori (produttori e artigiani) provenienti da tutta l’Italia, presenti insieme con gli stand istituzionali e delle sezioni territoriali di Confartigianato. Importante, in un’ottica di internazionalizzazione dell’agroalimentare di qualità, anche la presenza di un nutrito gruppo di buyer stranieri e di ristoratori italiani all’estero. Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

“Cibarti”. Detto, fatto! Cibo e artigianato in fiera a Lecce (fino all’1 Maggio )

Fino al Primo Maggio Lecce Fiere ospita Cibarti, l’Expo 2012 dedicata al artigianato artistico e agroalimentare

Sei a due passi dal tendone di Lecce Fiere e casualmente lo stomaco inizia già a borbottare. Ancora non hai visto nulla ma dentro di te serpeggia una certezza: stai per entrare in un luogo dal quale è quasi impossibile uscirne a mani vuote. Un luogo che scongiurerà per sempre l’abitudine che dopo il dolce il salato non ci sta, e che alle sei del pomeriggio ti regalerà un simpatico aperitivo fatto di formaggi, salumi, miele e liquirizia. Tutto insieme. Inutile fare gli schizzinosi. Continua a leggere

Categorie: Fiere di artigianato italiano, Notizie | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

A Roma la festa della birra italiana dal 04/05/2012 al 06/05/2012

E’ tutto pronto a Roma per ospitare la 4ª edizione dell’ “Italia Beer Festival”, la manifestazione itinerante dedicata alla promozione della birra artigianale e di qualità. Dopo la tappa milanese la manifestazione  sbarcherà nella città capitolina dal 4 al 6 maggio presso gli avveniristici locali dell’Atlantico, la moderna struttura polivalente che ospiterà poi per i prossimi cinque anni l’ “Italia Beer Festival”. Continua a leggere

Categorie: Fiere di artigianato italiano, Notizie | Tag: , , , , , , , , | Lascia un commento

Mostra dell’artigianato nelle ‘botteghe’ di Anghiari

Da sabato 21 aprile e fino al 1 maggio ad Anghiari mostra mercato dell’artigianato con una mostra dedicata ai 150 dell’Unità d’Italia. Nel borgo medievale il meglio della manualità italiana

ANGHIARI 20 aprile 2012 – “150 Mani-Collezione Italiana” è il titolo della mostra che la Sala Audiovisivi e le Sale della Filarmonica Mascagni di Anghiari ospitano da oggi, sabato 21 Aprile fino al 1 Maggio. Iniziativa di Cna e di Confartigianato con il supporto di Unioncamere Nazionale che celebrano così il 150° anniversario dell’unità d’Italia mettendo in mostra i migliori elaborati di artigiani, artisti e designer, le migliori arti del “saper fare” italiano. Attraverso un bando, sono stati selezionati gli elaborati che hanno dato luogo alla Mostra che ha iniziato il proprio percorso nella città di Torino, prima capitale dell’Italia unita, al termine delle celebrazioni del 150°. Continua a leggere

Categorie: Fiere di artigianato italiano, Notizie | Tag: , , , , | Lascia un commento

Festival Umbria Beecoming 2012

La seconda edizione del festival-vetrina delle bellezze e delle bontà dell’Umbria

in programma dal 28 aprile al 6 maggio 2012

Ideato dall’associazione Umbria Lab e giunto alla sua seconda edizione, il Festival Umbria Beecoming si propone di promuovere le bellezze artistiche, le tradizioni, l’enogastronomia e le numerose risorse naturali dell’Umbria creando sul territorio una rete di eventi realizzati in collaborazione con gli operatori e le amministrazioni locali delle province di Terni e Perugia. L’obiettivo è promuovere l’Umbria a livello nazionale e internazionale, rafforzandone la capacità di attrarre visitatori verso realtà e luoghi anche meno conosciuti. Tutto questo per dar vita a un sistema sinergico che sia di riferimento nel corso di tutto l’anno. Continua a leggere

Categorie: Fiere di artigianato italiano, Notizie | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Notizie dalla rete..

sono lieto di segnalarvi un nuovo blog di artigianato italiano molto interessante..

.

“Italia, paese di grandi artigiani, di uomini e donne che diffondono nel mondo la nostra vera faccia, sarebbe meglio dire la nostra anima migliore, quella che lega tradizione, stile, competenza e buon gusto.

Il blog “Artigianato Italiano” vuole parlare di questa Italia oggi poco conosciuta e poco considerata, l’Italia che porta per il mondo da millenni il suo marchio e la sua storia”

.

. Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

100mila euro in palio per realizzare l’idea vincente in ambito digitale!

L’Associazione ProSpera e la Fondazione Italiana Accenture presentano il concorso per idee

Avete nel cassetto un’idea sullo sviluppo del settore digitale ed ICT in Italia ma non avete il budget necessario per realizzarla o non sapete come redigere un business plan? Da oggi avete un’opportunità in più per far conoscere e valutare la vostra idea grazie a “DigIT@lia for talent”, un concorso per idee che stimola a sviluppare soluzioni progettuali innovative per valorizzare il potenziale digitale italiano nell’ottica di generare occupazione sostenibile per i giovani e dare un concreto contributo a costruire un futuro migliore per le nuove generazioni.
Categorie: Bandi, Notizie | Tag: , , , | Lascia un commento

Cambia il lavoro in Italia: più manager, meno impiegati

Cambia il lavoro in Italia: più manager, meno impiegati

Uno studio di Bankitalia mostra che in 15 è cambiato il mercato del lavoro: aumentano i manager e gli imprenditori, calano impiegati e operai.

Meno operai, meno impiegati, meno artigiani, meno insegnanti e commercianti ma più manager e più opportunità per le attività imprenditoriali di alto profilo. Ecco come è cambiato il mercato del lavoro in Italia dal 1993 al 2009, con il Paese che è passato in mezzo ad almeno 2 crisi economiche e a un mutamento del panorama occupazionale con il boom di internet.

Un profilo della Penisola e del suo mercato del lavoro lo ha fatto Bankitalia con lo studio Cambiamento delle opportunità lavorative, che ha evidenziato aspetti più o meno sorprendenti.

La prima cosa che salta all’occhio è che l’occupazione nelle attività a media qualifica va diminuendo insieme a quella a bassa specializzazione (che spesso viene delocalizzata all’estero) a vantaggio di quelle ad alta qualifica o dirigenziali che hanno visto un aumento medio delle retribuzioni e della domanda. Continua a leggere

Categorie: Notizie | Tag: , , , | Lascia un commento

Progetto “Bottega artigiana”

Progetto “Bottega artigiana”

Il progetto, prevede la realizzazione di un portale internet di carattere social/e-commerce che funzioni come inglobatore, promotore e negozio on-line per gli artigiani italiani, potenziando la loro visibilità sia da un punto di vista pubblicitario che commerciale, a livello mondiale. Particolarmente utile in una situazione finanziaria di crisi generalizzata; offrirà ai clienti del sito prodotti di qualità e pregio italiano, 100% certificato, con l’innovativa possibilità di richiedere un oggetto su misura e/o la possibilità di guadagnare semplicemente facendo promozione.
Idea d’impresa

L’informatizzazione e l’utilizzo di internet, sono ormai parte della vita quotidiana di milioni di persone nel mondo, alle quali offrono un innumerevole quantità di servizi e comodità un tempo inimmaginabili. Anche in Italia come negli altri paesi, l’avvento di queste tecnologie ha rivoluzionato la vita di moltissime persone fino alle Pubbliche Amministrazioni che hanno trovato in questa più efficienza e maggior risparmio di risorse e tempo.

Se a differenza di molti paesi come America o Inghilterra, dove da anni internet è tra i canali commerciali per eccellenza, in Italia ci si è sempre differenziati per una forte tendenza a mantenere quelle prassi e quotidianità a cui difficilmente i suoi abitanti vogliono o sembrano voler rinunciare. Allo tempo stesso, non c’è dubbio per gli stessi, dell’importanza del mercato on-line, dal quale non è esclusa nessuna attività commerciale e nel quale ormai tutti sono presenti. E’ qui, in questa fase transitoria, dalle botteghe all’e-commerce che il progetto prevede di collocarsi, proponendosi di avvantaggiare l’artigianato italiano ed in particolare quello locale e di poca visibilità mondiale, con l’utilizzo del mezzo informatico sfruttato al massimo delle sue potenzialità più tecnologicamente innovative.

Grazie al continuo contatto con il mondo della micro impresa Bolognese, il Politecnico di Milano, l’università di Bologna, la rete di conoscenze creata attraverso il master in WebMarketing e Comunicazione, ho potuto analizzare e intravedere la possibilità di sfruttare al meglio le nuove tecnologie a favore della categoria degli artigiani. Questa offre innumerevoli aspetti vantaggiosi al progetto, come l’intramontabilità, il fascino e l’attrattiva che possiede, la vastità delle tipologie oltre che ad una garanzia, quella del made in Italy, riconosciuta nel mondo.

E’ questa una fase storica nella quale ormai quasi tutte le attività commerciali sono presenti su internet, ed essere visibile, ossia non finire nella seconda o terza pagina dei risultati di una ricerca on-line, è diventato un problema molto serio che obbliga tutti i commercianti a forti investimenti pubblicitari. Il fine è quello di gareggiare verso le prime posizioni e quindi avere maggiore visibilità con conseguente aumento della redditività. Il progetto prevede, attraverso il WebMarketing e l’informatica, di integrare alla funzione di vetrina del sito e-commerce un potente amplificatore di visibilità per gli artigiani, di tipo social, dando vita ad un portale internet dedicato che permetterà di ridurre gli investimenti in pubblicità, ricevendone già dal sito stesso oltre che a godere dei vantaggi dell’aggregazione della categoria.

In prima analisi, questo progetto, prevede un duplice aspetto/servizio: vetrina e promozione per gli artigiani italiani e al tempo stesso informazione, vendita e realizzazioni su misura, per acquirenti nazionali e internazionali di artigianato made in Italy certificato 100% con garanzia di Artisans WebService.
Il Portale

A sviluppo finito il portale si presenterà come un sito internet di vetrina per le opere degli artigiani che vorranno  appartenere alla “rete”, a questi verranno offerte, oltre alla possibilità di esporre e vendere i propri oggetti, una serie di servizi di promozione e pubblicità, una pagina web di presentazione o la possibilità di avere un sito vero e proprio gratuitamente, la partecipazione al blog di artigianato, sconti su i trasporti oltre che la partecipazione ad eventi e altre attività off-line.

L’accesso alla rete artigiani, non sarà aperto a tutti ma possibile solo dopo una formale richiesta (pre-formulata on-line successiva alla registrazione) atta a valutare se ci siano i requisiti richiesti dal progetto come l’attenzione per i materiali nel rispetto dell’ambiente, la certificazione di made in Italy, forme di riconoscimento dell’attività, fama riconosciuta localmente …

Se l’artigiano viene accettato può scegliere fra tre tipologie di collaborazione: BASE / ADVANCED / DELUXE.

Le tipologie di servizi pubblicitari offerti dal portale internet vanno dal marketing tradizionale alle più innovative tecniche di Web Marketing, Campagne on-line e off-line, uffici stampa, Video Virali, Eventi Pubblici, Community, Social Marketing, riviste estere di settore, la condivisione della rete di ogni artigiano, l’indotto creato con il blog e i siti offerti agli stessi dal portale.

Dal punto di vista degli acquirenti invece, la tendenza Italiana e un po’ differente da quella del resto del mondo ma ci sono molti aspetti favorevoli che lasciano pensare ad una inversione delle tendenze: innanzitutto gli ultimi studi di settore che vedono in crescita l’e-commerce anche in Italia, il fatto che la diffusione di carte prepagate abbia agevolato notevolmente la sicurezza personale e la tranquillità d’acquisto, l’utilizzo si smartphone e Ipad, il dilagare di giochi on-line dal poker alla battaglia navale, hanno fatto familiarizzare un gran numero di utenti con gli acquisti in rete. Nel sito del progetto sarà possibile per un cliente, richiedere un oggetto su misura attraverso un modello/disegno ed un testo, mettendo questa richiesta a disposizione della concorrenza tra gli artigiani interni al sito (NON ASTE ON-LINE). Ancora, sarà possibile ritrovare quegli oggetti dell’artigianato locale visti magari in viaggio, non acquistati al momento e difficilmente ritrovabili.

Gli aspetti Social del blog del portale inoltre daranno la possibilità di conoscere l’opinione di chi ha già comprato da quell’artigiano o ancora vedere le immagini e i video della realizzazione. Sarà possibile conoscere quali altre scelte ha fatto chi ha comprato l’oggetto che stiamo acquistando o semplicemente promuovere il sito attraverso percentuali sugli affiliati portati, artigiani e compratori. La versione in lingua inglese renderà fruibile il servizio anche all’estero dove è più diffuso l’acquisto on-line , valorizzato il made in Italy e dove il progetto conta di funzionare al meglio.

Il mercato degli acquisti on-line, si distingue in Italia, per una particolare attenzione al risparmio, alla qualità e alla sicurezza dei dati, prediligendo grossi marchi e vastità di scelta, in oltre l’utente compratore on-line nel nostro paese, stando alle statistiche del 2010 è nella maggior percentuale composta da utenti esperti ed esigenti veterani fruitori dei servizi internet. Diverso il discorso verso il resto dei paesi esteri dove l’acquisto su internet è esteso a più tipologie di utenti internet e la categoria di riferimento del mercato è il made in Italy del quale il progetto aspira ad essere uno dei portali più rappresentativi.

L’idea in se molto semplice di vetrina on-line per l’intera categoria dell’artigianato italiano, va dall’abbigliamento, all’arte del lavorare il legno, il ferro e tutti i materiali più particolari, a prodotti strettamente tipici regionali alimentari o dell’intelletto italiano, inteso nel senso più ampio come la produzione di software, reciclArt e Vintage fatto a mano, concentra in se un aspetto molto innovativo nel far interagire tutte le ultime tecnologie e potenzialità che internet offre a favore dell’artigianato. In effetti a differenza dei normali siti e-commerce questo portale fonde insieme una piattaforma social, nella quale convivono i siti di secondo livello dei vari artigiani raccolti in una forma aggregativa e accompagnati da blog e una serie di eventi off-line.

Lo scopo del portale è quello di incrementare le vendite e ridurre i costi di promozione e pubblicità per l’artigiano che potrà decidere anche di utilizzare gli strumenti offerti, come sola via di vendita per le sue opere. Pagherà tutti i servizi offerti, semplicemente attraverso una percentuale sulle vendite a vendita fatta, senza altre spese di messa in vendita e potrà scegliere 3 tipologie di collaborazione: Base, Advanced e Deluxe con diverse proposte commerciali che riducono la percentuale a fronte di abbonamenti annuali.

L’accesso alla rete non sarà aperto a tutti gli artigiani ma possibile solo dopo una formale richiesta (preformulata on-line previa registrazione) atta a valutare se ci siano i requisiti richiesti dal progetto come l’attenzione per i materiali nel rispetto della natura, la certificazione di made in Italy, forme di riconoscimento dell’attività, fama riconosciuta localmente … Se l’artigiano viene accettato può scegliere fra tre tipologie di collaborazione studiate per le diverse categorie ma utilizzabili da tutti.

Base:
Partecipazione alla vetrina/vendita come artigiano o come “produttore Artisans WebService”
Sito Web di presentazione senza blog
Partecipazione al Blog comune e possibilità di commentare
Minima Pubblicità on-line e off-line
Pagamento tramite percentuale sulle vendite più alta per i nostri produttori (15%-30%) e da 9% a 4% per gli artigiani autonomi
Priorità ad esporre in tutti gli eventi off-line rispetto ad esterni, partecipazione a pagamento
Possibilità di usufruire di provvigioni sugli acquisti degli utenti sotto-associati .
Assistenza

Advanced:
Partecipazione alla vetrina/vendita come artigiano
Sito web 2° livello con blog personale
Partecipazione al Blog comune e possibilità di commentare
Pubblicità on-line e off-line maggiorata
Possibilità di usufruire dei servizi aggiuntivi a pagamento
Percentuali variabili in base all’importo favorendo i grossi importi da 8% a 3%
Possibilità di usufruire di provvigioni sugli acquisti degli utenti sotto-associati .
Abbonamento semestrale 90,00 euro, primi 6 mesi gratis (0.50 centesimi al giorno)
Possibile partecipazione ed esposizione a tutti gli eventi off-line con sconti del 50%.

Deluxe:
Partecipazione alla vetrina/vendita come artigiano
Sito web 2° livello con blog personale
Partecipazione al Blog comune e possibilità di commentare
Pubblicità on-line e off-line “potenziata”
Possibilità di usufruire dei servizi aggiuntivi a pagamento
Percentuali variabili in base all’importo favorendo i grossi importi da 5% a 2 %
Maggiore disponibilità di personalizzazione del sito personale
Pagamento canone semestrale 250,00 € o annuale 450,00 €, primi sei mesi gratis
Possibile partecipazione ed esposizione gratuita a tutti gli eventi off-line .
Possibilità di usufruire di provvigioni sugli acquisti degli utenti sotto-associati .
Possibilità di videoconferenza con artigiano-cliente.

N.B.: a queste percentuali, in tutti e tre gli abbonamenti, vanno aggiunte le spese di transizione bancaria se l’acquisto è con carta di credito, pari a 1,8% in Italia ed Europa e 2% per i paesi extraeuropei

Servizi aggiuntivi a pagamento :

Personalizzazioni sito e template
Servizio di CopyWriting e comunicazione per il sito
Consulenze di WebMarketing
Corsi d’informatica base anche personalizzati
Campagne di promozioni on-line e off-line
Creazione eventi personalizzati
Creazione video virali e commerciali.

La tipologia di servizi pubblicitari offerti dal sito/portale vanno dal marketing tradizionale alle più innovative tecniche di Web Marketing; Campagne on-line e off-line, uffici stampa, Video Virali, Eventi Pubblici, Community, Social Marketing , riviste di settore estere, la condivisione della rete di ogni artigiano e l’indotto creato con il blog del portale.
Vantaggi apportati

L’integrazione di piattaforme, i software, il marketing e l’aggregazione della categoria, gli aspetti social, portano all’utente artigiano, un insieme di servizi raggruppati in un unico accordo B2B che potenzia la sua visibilità, conferma il suo prestigio nel far parte ed essere riconosciuto tra i selezionati, economizza le spese di promozione, permette vendite all’estero in maniera semplice e sicura lasciando più tempo e fondi al lavoro artigianale.  Per gli utenti Acquirenti italiani e non, invece, si prospetta un modo nuovo di acquistare italiano, senza troppi intermediari, in maniera sicura ed efficiente grazie ad una piattaforma e-commerce molto stabile, trovando contenuti di qualità e di non facile reperibilità con un ampia scelta di categorie e tipologie che vanno dall’artigianato locale a le più moderne forme di arte a prodotti dell’intelletto made in Italy. Nuove potenzialità ancora non presenti nel web come poter richiedere oggetti di artigianato su misura attraverso disegni e descrizione nel portale o la possibilità di commentare e avere un ruolo nella produzione del proprio oggetto. Ancora, dedicarsi all’attività di promozione con percentuali sugli acquisti dei suggeriti. Oltretutto il meccanismo di richiesta su misura innesca una sorta di concorrenza tra artigiani a favore degli acquirenti che potranno scegliere in base al prezzo o all’abilità, valutata tramite il sito stesso, dei vari artigiani disponibili a realizzare l’oggetto richiesto.
Mercato dell’ iniziativa

Come detto, il progetto prevede un duplice servizio rivolgendosi ad  artigiani ed a utenti compratori. La tipologia di fruitori dei servizi che sviluppa il progetto, sarà perciò divisibile in queste due macro categorie, ricordando però che sono solo gli artigiani gli unici veri clienti del portale,  gli unici a pagare per i servizi offerti dal sito, tramite percentuali sul venduto e/o forme di abbonamento. Questi vendono il proprio prodotto al compratore che ordina e paga l’oggetto tramite il sito ma riceve la merce direttamente dall’artigiano tramite un servizio di ritiro e consegna.

Agli artigiani italiani vengono offerti riassumendo: una vetrina on-line insieme ad artigiani italiani “selezionati”, uno spazio Web che può essere una pagina o un vero e proprio sito dove farsi conoscere e socializzare, la spinta promozionale che il progetto si preoccupa di curare sia on-line che off-line, attraverso campagne pubblicitarie, eventi, WebMarketing, la condivisione di uno spazio sociale dove commentare, scambiare opinioni e tecniche; oltre ad una serie di servizi aggiuntivi che vanno dalla personalizzazione del sito, la dove non voglia l’artigiano stesso occuparsene, a consulenze di comunicazione e marketing, corsi di informatica di base e “su misura”.

La categoria artigiana è molto numerosa in Italia (1.478.224 imprese nel 2011) ed è fatta di tante tipologie differenti di persone e di artigianato; molti anziani, pochi giovani e poche donne,  con l’esigenza di abbassare i costi, potenziare il fatturato, aumentare la visibilità ma allo stesso tempo di mantenere alto il proprio nome, l’ esclusività e la ricercatezza delle proprie opere. Saranno perciò studiate più tipologie di offerte soprattutto in base al tipo di persone più che alle tipologie di artigianato, dato che queste altre verranno poi raggruppate in categorie separate.
Punti di forza

Idea ancora non presente sul mercato on-line così come pensata nel suo insieme, presenti solo alcuni servizi offerti singolarmente. Questo dovrebbe rivelarsi un vantaggio semplificando, per l’artigiano, la fruizione di più servizi da un’unica azienda.

Una strategia che premia i promotori del progetto: viene pagata la promozione convertita in transazione a tutti, sia artigiani che clienti, attraverso una percentuale, sulla nostra percentuale del venduto nelle transazioni scaturite dall’introdotto; questa dovrebbe dare una spinta di visibilità e operatività maggiore soprattutto contrastando il sorgere di nuova concorrenza. Politiche di aggregazione intesa come sconti che l’attività offre in accordo con gli artigiani a fronte di acquisti unici di molte opere insieme

WebMarketing e comunicazione sono il fulcro della promozione, grazie ai miei studi, le mie esperienze e la rete di aziende con la quale ho la possibilità di confrontarmi, mi sento di dire che un nostro punto di forza sta’ proprio nella conoscenza e applicazione delle più moderne tecniche di WebMarketing

Ogni artigiano condividerà secondo uno studio approssimativo circa almeno il 10% della sua rete clienti creando così una rete iniziale di utenti già selezionati per il genere che trattiamo o perlomeno interessati alla categoria.

Possibilità lato cliente del sito, di richiedere oggetti progettati dal cliente stesso e seguire la realizzazione;di forte attrattiva.

Categorie: Storia AWS | Tag: , , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.